Cronaca
Doppia rapina a Squinzano e Surbo, presi gli altri due componenti della banda
venerdì 28 giugno 2019

Le rapine ai danni del centro Medex e del supermercato Eurospin risalgono al 21 giugno scorso. 

Dopo l'arresto immediato del primo rapinatore, sono finiti in manette anche i due complici che hanno agito con lui nel doppio assalto avvenuto lo scorso 21 giugno a Squinzano e Surbo e conclusosi con un inseguimento.
Si tratta di Alessio Cosimo Perrone, 40enne e Vincenzo Cozzella, 36enne, anche lui di Trepuzzi. A loro sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Campi Salentina impegnati nelle indagini sin dalle ore successive alle rapine messe in atto adi danni del centro Medex e dell'Eurospin di Surbo.
Il primo della banda, Simone Solazzo, fu arrestato al termine di un inseguimento nelle ore successive mentre tentava di fuggire a piedi dopo aver abbandonato l'auto utilizzata con il complice per scappare. Un terzo complice in moto era riuscito, invece, a far perdere le sue tracce. La perquisizione dell’autovettura ha consentito di acquisire elementi importanti per le successive attività investigative: difatti l’analisi degli elementi ottenuti incrociati con le immagini di videosorveglianza dei locali rapinati ha permesso di cristallizzare elementi di reità nei confronti dei due rapinatori, che si erano dati alla fuga.

Valutati gli elementi, la Procura presso il Tribunale di Lecce, nella figura del sost. Proc. Dott.ssa Maria Rosaria Micucci ha richiesto le misure cautelari condivise dal gip Sergio Mario Tosi.

Attualmente sono in atto indagini volte ad accertare la provenienza della motocicletta usata nella rapina.